Vai al contenuto

COMBATTERE LA MUFFA SENZA STRESS: LE SOLUZIONI !!

    COMBATTI LA MUFFA CON GLI STRUMENTI GIUSTI  ðŸ¦ 

    La MUFFA è un problema molto diffuso in gran parte degli ambienti e sempre più sentito. 

    È una caratteristica ricorrente di alcuni ambienti delle case, come cucine e bagni e di ambienti ad uso pubblico, quali bar, cucine dei ristoranti, e negozi con annessa produzione.

    ⚠️ Una stima dice che il 70% delle case ha muffa

    🏠 Anche il 30% delle nuove abitazioni presenta muffa

    Non è facile dover dare risposte e soluzioni a committenti preoccupati dell’aspetto estetico delle loro pareti, indecisi sul come poter eliminare quelle terribili macchie nere che infestano la loro cucina o il loro bagno, spesso non consapevoli del rischio che quelle macchie rappresentano per la loro salute.

    • PRIMO PASSO: IDENTIFICARE IL PROBLEMA

    MUFFE E CONDENSE        

    Le muffe sono un tipo di funghi pluricellulari, capaci di ricoprire pareti, soffitti e pavimenti non appena trovano le condizioni a loro favorevoli: umidità, polvere e un insufficiente ricambio d’aria sono tra le prima cause dell’insorgere di questo fastidioso problema, che non è solo estetico ma prima di tutto sanitario. Oltre ad arrecare danni a edifici e oggetti, infatti, le muffe possono creare problemi più o meno gravi alla salute. Per questo è importante prevenirle e, se sono già presenti, intervenire in modo tempestivo e risolutivo. In particolare è fondamentale eliminare l’umidità in eccesso e gestire un adeguato ricambio d’aria negli ambienti chiusi.

    La muffa Ã¨ visibile ad occhio nudo come macchia di colore differente rispetto alla superficie.

    La condensa si forma quando il vapore acqueo, naturalmente presente in ogni ambiente, nel momento in cui raggiunge valori elevati ed entra in contatto con pareti più fredde, raggiunge il cosiddetto “punto di rugiada” e torna allo stato liquido trasformandosi in gocce.

    L’acqua che si deposita sulle superfici di muri, può penetrare all’interno del supporto e causare macchie di umidità che, nel tempo, possono danneggiare il film di pittura e creare un ambiente favorevole allo sviluppo di colonie di muffe o funghi.

    ALCUNE INFORMAZIONI UTILI â—️

    • Le spore delle muffe nascono in 2 ore e si sviluppano in 5-10 giorni.
    • La temperatura favorevole per lo sviluppo delle muffe è compresa tra 5-25 °C.

    LE CAUSE DELLE INFESTAZIONI ðŸ¦ 

    La condensa è in genere causata dalla presenza concomitante di forti gradienti termici tra le pareti e l’atmosfera interna, che accentuano la gravità dei fenomeni.

    Le cause della comparsa di muffe e funghi possono essere molteplici, da sbalzi termici non adeguati, a tecniche costruttive non ottimali, al più frequente errore di mancata ventilazione dell’ambiente.

    Per stabilire l’intervento più opportuno da svolgere, la prima cosa che puoi fare è utilizzare strumenti come lo psicrometro, che permette di misurare il livello di umidità in pareti, soffitti e pavimenti, e l’igrometro, che consente la misurazione della temperatura e dell’umidità dell’ambiente.

    Laddove la temperatura e l’umidità dell’ambiente sono le cause delle infestazioni, è possibile intervenire con prodotti di pretrattamento e finiture Univer che prima sanificano la superficie e poi proteggono il film di pittura dalla formazione di microrganismi, impedendo così il proliferare di colonie di muffe.

    • SECONDO PASSO: SANIFICARE L’AMBIENTE

    La prima fase di un ciclo antimuffa prevede di trattare la superficie interessata con il disinfettante.

    IDROSAN K PLUS  Soluzione detergente ad ampio spettro è specifica per la pulizia di superfici contaminate da muffe e funghi, pronta all’uso. 

    COME UTILIZZARE IDROSAN K PLUS:

    Applicalo direttamente sulla superficie a pennello, rullo o spruzzo senza diluirlo, in modo da preservarne la massima efficacia. È importante trattare tutta la superficie su cui è presente la muffa, non limitandosi alla sola fascia su cui sono visibili le infestazioni ma anche le zone adiacenti.

    Lascia agire per 48 ore. Se necessario ripeti il trattamento fino alla completa pulizia del supporto.

    Lava abbondantemente la zona trattata. Completa la preparazione della superficie utilizzando un apposito fissativo Univer, in base al tipo di supporto pronto.

    • TERZO PASSO: FINIRE PROTEGGENDO LA SUPERFICIE

    UNIVER PPG, con la sua gamma di pitture specificatamente formulate per risanare pareti ammalorate dalle muffe e prevenirne la ricomparsa, ha le soluzioni e le risposte più adatte.

    SCEGLI TRA LE FINITURE UNIVER PPG A FORMULAZIONE SPECIFICA

    I nostri prodotti sono sviluppati nei laboratori PPG e certificati, per la loro efficacia nel prevenire la formazione di muffe, dall’ente esterno GFC Chimica secondo la norma UNI EN 15457:2014.

    Per evitare la formazione di condensa ed il conseguente sviluppo di muffe, è utile impiegare la pittura anticondensa

    SFERA PLUS  Pittura acrilica anticondensa con speciali microsfere a bassa conducibilità termica. Particolarmente indicata per locali soggetti a muffe, come cucine, bagni, lavanderie. 

    Come agisce la pittura anticondensa sul supporto per evitare la formazione di muffe? La specifica formulazione con microsfere di vetro inglobate nello strato di pittura, creano un cuscinetto d’aria all’interno del film. Questo strato di spessore abbastanza elevato, caratterizzato da una bassa conducibilità termica, permette di uniformare la temperatura tra la parete e l’ambiente interno, contrastando il fenomeno della condensazione e, quindi, la possibile formazione di muffe. permette di ridurre sensibilmente la formazione di condensa sulle pareti prevenendo così la formazione di muffe sulle superfici

    Per stanze come la cucina o il bagno, soggette a vapori che possono sfociare in umidità, è consigliabile utilizzare una pittura traspirante e antimuffa.

    DAILY MATT PROTEX  Pittura all’acqua per interni traspirante studiata specificatamente per contrastare la formazione delle muffe sulle superfici murali. Daily Matt Protex è certificato da istituti esterni per contrastare la proliferazione di microrganismi sulle superfici murali. Indicato per intonaci, premiscelati, gesso e cartongesso opportunatamente trattati. 

    Permette al muro di respirare e impedisce che l’aria e la condensa creino ambienti favorevoli alla proliferazione dei batteri.

    Ma non è finita qui!  Abbiamo la soluzione anche per le tue pareti !! 

    XWHITE PROTEX : Pittura all’acqua per interni lavabile studiata specificatamente per contrastare la formazione delle muffe sulle superfici murali. 

    Sarà la tua alleata ideale per ridurre la formazione di muffa alle pareti interne!!! ðŸ”

    ✅ Entrambi i nostri prodotti sono E.L.F. e certificati A+ : Esenti da solventi, rispettano l’ambiente e la salute umana.

    MENO PREOCCUPAZIONI E PIU’ BENESSERE DENTRO CASA !!! ðŸ 

    • QUARTO PASSO: ALCUNI CONSIGLI PER LA PREVENZIONE

    La prevenzione delle muffe in realtà è una pratica relativamente semplice, che attraverso alcuni semplici accorgimenti può essere eseguita da chiunque. Come è stato spiegato precedentemente, le muffe per potersi insediare e sviluppare hanno bisogno di molto poco: una superficie chimicamente non basica, umidità e un minimo di nutrienti. Controllando questi elementi, con i dovuti accorgimenti, è possibile creare le condizioni per evitare le contaminazioni di muffe in casa e più in generale negli ambienti dove queste tendono a insediarsi. 

    La muffa non è un problema che riguarda solo la casa ma anche la salute dei suoi abitanti.

    Gli effetti negativi più comuni sono: irritazione al naso, agli occhi e gola, emicrania, difficoltà di concentrazione.

    💯 I nostri 7 comandamenti per liberarti dall’incubo della muffa :

    1. La muffa non ama la luce, quindi è opportuno lasciare entrare un po’ di sole in casa. 
    2. In caso di pioggia e temporali controllare che non sia entrata acqua dagli infissi. Se accade, asciugare prontamente. 
    3. La muffa si sviluppa se l’aria è stagnante. Per combatterla arieggiare la casa 5 minuti al giorno .
      La quasi totalità dei fenomeni di formazione di muffe e condense negli edifici, è dovuta all’umidità in eccesso derivante dallo sbilanciamento fra vapore immesso nell’edificio e quello evacuato. Una situazione ricorrente è quella dove l’apertura delle finestre non viene effettuata con la necessaria regolarità e frequenza.
    4. Attenzione alla condensa 🆘 : mantenere i locali di una casa a temperatura uniforme che non superi i 3 gradi di differenza da una stanza all’altra
    5. L’arredo è importante: non lasciare l’acqua stagnante nei vasi, tenere i mobili almeno a 5 cm dalle pareti. Negli armadi e cassetti posizionare dei sacchetti di gel di silice.
    6. Aprire la finestra mentre si cucina e dopo aver fatto la doccia. 🚿
    7. Se necessario, nelle giornate più umide utilizzare un deumidificatore elettrico.

    CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL NOSTRO KIT ANTIMUFFA IN PROMOZIONEhttps://bit.ly/3OdOFZw

    Contattaci al numero +393517862261 o CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO.
    Oppure vieni a trovarci!!📌Siamo a Bari in Via Napoli 229/A – 70123 e metteremo a tua disposizone i nostri 41 anni di esperienza.
    Visita i nostri siti https://www.ivea.it/ e https://www.iveavernici.com/ 
    TI ASPETTIAMO!!

    SI, RICHIEDO IL COUPON SCONTO

    Ricevi il codice SCONTO 10%  e ultime novità del settore